Parità di genere, Ue: Denunciare il regresso | Confprofessioni

Parità di genere, Ue: Denunciare il regresso

18/03/2020

Il Parlamento definisce le sue priorità per la 64° Commissione delle Nazioni Unite sullo status delle donne (UNCSW64), che si terrà a New York a marzo

Con 463 voti favorevoli, 108 voti contrari e 50 astensioni il parlamento ha adottato la risoluzione circa lo status delle donne. È difatti emerso che molte delle sfide identificate 25 anni fa dalla Dichiarazione e dalla piattaforma d’azione di Pechino sono ancora attuali. Nella risoluzione sulle priorità per la sessione dell'UNCSW di marzo, i deputati chiedono delle misure che promuovano l’emancipazione economica e politica delle donne, in particolare: maggiore inclusione delle donne nel mercato del lavoro; miglior sostegno all'imprenditoria femminile; annullamento del divario retributivo di genere (16%) e dei divari pensionistici (37%); equa ripartizione delle responsabilità domestiche e di assistenza tra donne e uomini; promozione dell'istruzione delle ragazze e una maggiore partecipazione alle carriere STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica) e la promozione di una rappresentanza equilibrata di genere a tutti i livelli del processo decisionale

Maggiori Informazioni