19/12/2019
Cadiprof, contributo per la cura di figli non autosufficienti

Dalla newsletter Welfare Studi Professionali

Cadiprof rimborsa agli iscritti il 50% delle spese sostenute, dal compimento del 3° anno di età fino al compimento del 18° anno di età, per l’assistenza e la cura del figlio/a (compresi i figli in adozione o in affidamento) che presenti una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che sia causa di difficoltà di apprendimento, di relazione e tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione”.

 

Questa è la definizione che, dal 1° gennaio 2020, per un periodo sperimentale di 24 mesi, regolamenterà il ricorso alla nuova garanzia del Pacchetto Famiglia.

L’importo viene riconosciuto per l’ammontare massimo di euro 600 annui. La prima erogazione viene effettuata all’atto della richiesta del dipendente. Le erogazioni successive alla prima avvengono trascorsi almeno dodici mesi dalla data della richiesta precedente per le spese sostenute nel periodo intercorso.

Il rimborso potrà essere richiesto dal dipendente in copertura da almeno 6 mesi alla data della domanda, per le spese sostenute, in costanza di copertura, per ciascun figlio/a non autosufficiente senza connotazione di gravità che necessita di assistenza. Il riferimento è naturalmente la Legge 104/92 art. 3 comma 1: oltre alle solite documentazioni, sarà sufficiente copia del verbale ASL validato dal Centro Medico Legale (CML) della sede Inps di appartenenza.

Viene garantito il rimborso di tutte le prestazioni mediche e/o i presìdi e/o i dispositivi tecnici acquistati su prescrizione del medico curante. E dunque visite, analisi, farmaci, terapie di supporto es. logopedista, pet-therapy o similari, con la sola esclusione delle spese odontoiatriche.

 

Modulistica e procedure di richiesta on-line sono in fase di definizione e saranno come al solito rese disponibili sul sito www.cadiprof.it.

Questa nuova garanzia conferma il costante impegno da parte della CADIPROF, e di tutto il Sistema del CCNL degli Studi Professionali, nel fornire ai lavoratori del Settore tutele di welfare e di sostegno economico nella vita e nel lavoro.