Calo di lavoro professionisti, le misure della Regione | Confprofessioni
Molise | 31/05/2020
Calo di lavoro professionisti, le misure della Regione

Il presidente di Confprofessioni Molise , Riccardo Ricciardi, accoglie positivamente la pubblicazione dell’avviso regionale “Sovvenzioni a fondo perduto di piccola entità alle PMI”

“Le ultime misure adottate dalla Regione vanno finalmente bene”: queste le parole del presidente di Confprofessioni Molise , Riccardo Ricciardi, a seguito della pubblicazione dell’avviso “Sovvenzioni a fondo perduto di piccola entità alle PMI”. Una strada certamente più idonea rispetto a quanto previsto dalla delibera n. 115 dello scorso 30 marzo in cui la Regione aveva disposto interventi a sostegno delle micro e piccole imprese, estesi anche ai professionisti costretti a sospendere la propria attività per effetto di disposizioni normative legate all’emergenza Covid 19.

 

“Come tutti sappiamo, però, gran parte dei liberi professionisti (avvocati, commercialisti, notai, consulenti del lavoro, ecc.) non hanno sospeso il lavoro, per cui – ha aggiunto il vertice della Confederazione - non hanno potuto accedere a quelle prime risorse. Ora, invece, nel nuovo avviso si legge che possono beneficiare delle sovvenzioni tutti coloro che hanno registrato una sufficiente riduzione del fatturato nel quadrimestre febbraio-maggio 2020 pari ad almeno il 30%”.

 

La misura mette a disposizione un importo complessivo di 10 milioni di euro, di cui 2 milioni sono riservati al comparto del turismo, gravemente colpito dalla crisi in atto. Chi deciderà di usufruirne dovrà avere almeno un’unità operativa in Molise;  un fatturato, nell’ultimo esercizio, non superiore a 200.000,00 euro. Dal 5 giugno sarà possibile predisporre la candidatura sulla piattaforma Mosem: dal 12 al 27 giugno sarà possibile presentare le domande.