Cassa integrazione in deroga, più di 100 milioni per la Puglia | Confprofessioni
Puglia | 26/03/2020
Cassa integrazione in deroga, più di 100 milioni per la Puglia

Il presidente di Confprofessioni Puglia: “Un importante risultato per i professionisti pugliesi in difficoltà a causa della pandemia da COVID-19 che non rientrano nella Cassa Integrazione ordinaria”

Firmato l'Accordo quadro che permette ai liberi professionisti di accedere alla cassa integrazione in deroga per i dipendenti degli studi professionali e delle imprese pugliesi. 

Per la Regione Puglia è immediatamente disponibile una prima tranche pari a 106,5 milioni di euro su un totale di circa 1,3 miliardi di euro. 

«Si tratta di un importante risultato per i professionisti pugliesi in difficoltà a causa della pandemia da COVID-19 che non rientrano nella Cassa Integrazione ordinaria - ha commentato il presidente di Confprofessioni Puglia, Roberto Maffei. Un obiettivo che la delegazione pugliese ha contribuito a raggiungere nell'ottica della concretezza e della tutela dei liberi professionisti».

 

L’Accordo è disponibile in allegato.

Allegati
puglia_accordo_cigd_20_marzo.pdf
Scarica il file
puglia_protocollo_abi.pdf
Scarica il file