Europa post-coronavirus e circolazione nell’area Schengen | Confprofessioni
22/06/2020
Europa post-coronavirus e circolazione nell’area Schengen

I deputati chiedono che la libera circolazione attraverso le frontiere sia ripristinata in modo rapido e completo

Durante la sessione plenaria appena conclusa, gli eurodeputati hanno espresso la loro preoccupazione per il mantenimento dei controlli alle frontiere interne nell'area Schengen e il loro impatto su persone e imprese. Occorre un ritorno completo alla libera circolazione, nessuna discriminazione, fiducia reciproca e solidarietà tra gli Stati membri. Inoltre, ogni azione bilaterale non coordinata da parte dei singoli Paesi dell'UE è stata respinta e si è discusso della necessità di un piano di emergenza in caso di una seconda ondata della pandemia.

Maggiori informazioni