Generazioni professionali a confronto | Confprofessioni
Veneto | 18/02/2020
Generazioni professionali a confronto

Due appuntamenti promossi dall’ente formativo Proservizi, in partnership con Confprofessioni Veneto, sul passaggio generazionale e la continuità negli studi. Si comincia il 6 marzo a Venezia

In arrivo due appuntamenti dedicati al tema del passaggio generazionale e della continuità negli studi professionali. I seminari, che rientrano nell’ambito del progetto “Generazioni Professionali a confronto”, sono promossi da Proservizi (Ente Accreditato alla Regione Veneto per la Formazione Continua), Regione Veneto e Fondo Sociale Europeo, in partnership con Confprofessioni Veneto, Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Vicenza, Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Venezia, Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Venezia e Università di Verona.

 

Il progetto ha come obiettivo quello di facilitare, da un lato, le attività economiche che offrono servizi professionali qualificati in ambito amministrativo, finanziario, legale, del lavoro e specialistico; dall’altro, l’inserimento dei giovani professionisti in seno a realtà già esistenti, per mantenere il patrimonio economico, di sapere e di fiducia costruito in anni di lavoro.

 

Il primo appuntamento, in programma a Venezia il prossimo 6 marzo, dalle ore 14.30 alle 18.30, presso il Centro Culturale Candiani, vedrà la partecipazione, tra gli altri, del presidente di Confprofessioni Veneto, Roberto Sartore, e sarà articolato in due sessioni: “Restartup: l’impresa dinamica, le discontinuità strategiche e le nuove sfide della consulenza” e “Spunti per un nuovo modo di fare consulenza per gli studi di avvocati”, cui seguirà una tavola rotonda con gli imprenditori.

 

Martedì 27 marzo a Vicenza, dalle ore 14.00 alle 18.00, presso il Viest Hotel, si terrà, invece, il seminario sulla “Continuità degli studi: aspetti valutativi per l’acquisizione di studi e per l’ingresso dei giovani” a cui interverrà, tra gli altri, il presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella.

 

Per maggiori informazioni, clicca qui.