Il welfare aziendale nel territorio | Confprofessioni
18/03/2021
Il welfare aziendale nel territorio

L'analisi di Welfare Index PMI

Le regioni del Nord Italia presentano livelli di attività più elevati rispetto a quelle del Centro e del Sud, per quanto emerga una certa variabilità tra i diversi territori. Questo quanto emerge dalla lettura analitica, per singola regione, delle principali dimensioni e caratteristiche del welfare aziendale svolta da Welfare Index PMI.

 

 

Se si considera quale indicatore la percentuale di aziende attive, ovvero con iniziative in almeno quattro delle dodici aree di welfare aziendale, i valori più elevati si registrano in Liguria, Trentino – Alto Adige, Veneto ed Emilia – Romagna; tra le regioni del Nord le differenze sono comunque piuttosto sfumate e tutte registrano una quota pari o superiore al 50%. Scendendo verso l’Italia centrale e meridionale i livelli di attività tendono a diminuire anche se in misura non eclatante, con dati prossimi al 50% in Lazio e Campania e valori invece più bassi della media nelle regioni adriatiche e nelle isole.

 

 

Continua a leggere su www.welfareindexpmi.it/news/il-welfare-aziendale-nel-territorio-analisi-per-regioni/