Libere professioni oggi: evoluzione o estinzione | Confprofessioni
Puglia | 16/03/2018
Libere professioni oggi: evoluzione o estinzione

Lo scorso 9 marzo si è tenuto il primo Congresso della nuova Giunta esecutiva di Confprofessioni Puglia, guidata da Roberto Maffei. Presenti oltre duecento professionisti del territorio

Si è svolto il 9 marzo scorso, all’Hotel Parco dei Principi di Bari, il Primo Congresso di Confprofessioni Puglia, “Libere professioni: estinzione o evoluzione”, organizzato dal neo presidente regionale, Roberto Maffei, e dalla rinnovata squadra della Giunta esecutiva regionale di Confprofessioni Puglia. All’appuntamento erano presenti oltre duecento professionisti del territorio.

La sessione del mattino, moderata dalla giornalista Annalisa Tatarella, si è aperta con il saluto di benvenuto del presidente Maffei che ha posto l’accento sull’assenza delle istituzioni all’incontro, “segno tangibile di una mancanza di sensibilità ed attenzione verso i cittadini, rappresentati in tale occasione dai liberi professionisti”.

L’on. Pino Pisicchio, presidente della Commissione Etica della Camera, ha poi evidenziato l’importanza del rispetto delle regole in ogni ambito, collegando l’etica politica a quella professionale. Mentre, il presidente nazionale di Confprofessioni, Gaetano Stella, e il vicepresidente, Roberto Callioni, hanno illustrato uno spaccato del mondo libero professionale.

A seguire le relazioni di Luigi Pansini (segretario nazionale ANF), di Michela Diracca (presidente nazionale INARSIND) e di Dario Montanaro (presidente nazionale ANCL SU) sui possibili scenari per il futuro del comparto professionale.

Nel pomeriggio si è invece tenuto un momento di confronto tra Confprofessioni Puglia, rappresentata da Vincenzo Suriano, e l'Ufficio Scolastico Regionale, rappresentato dal dirigente tecnico, Antonio Ditollo.

Nel corso dell’ultima sessione, moderata da Leonardo Pascazio (Giunta esecutiva nazionale Confprofessioni), Luca Di Gregorio, direttore Cadiprof, e Francesco Monticelli, direttore Ebipro, hanno illustrato le importanti novità in materia di welfare e tutele non solo per i dipendenti degli studi professionali, ma anche per tutti i professionisti iscritti agli enti.

Infine, il direttore di Fidiprof, Ezio Reggiani, ha presentato il nuovo assetto dei Confidi FIDIPROF sottolineando le innovazioni nel campo dell'accesso al credito per i professionisti under 35.

“Il Congresso, conclusosi con  grande soddisfazione da parte di Confprofessioni Puglia, rappresenta lo start dell’intensa attività che la nuova Giunta regionale punta a realizzare durante il suo mandato” ha commentato Maffei.

 

GUARDA LE INTERVISTE.

Allegati
programma_congresso_confprofessioni_puglia.pdf
Scarica il file