Moratoria bancaria, l'ABI apre ai professionisti | Confprofessioni
26/03/2020
Moratoria bancaria, l'ABI apre ai professionisti

Il presidente di Confprofessioni: un segnale importante per fare squadra contro l’emergenza

In una circolare, l’Associazione bancaria riconosce lavoratori autonomi e professionisti tra i beneficiari delle misure introdotte dal Governo per il sostegno finanziario delle micro e piccole imprese.

Il presidente di Confprofessioni: un segnale importante per fare squadra contro l’emergenza

 

La moratoria straordinaria dei prestiti e delle linee di credito concesse da banche e intermediari finanziari a micro, piccole e medie imprese si estende anche ai liberi professionisti e lavoratori autonomi. Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del dl 17 marzo 2020, n. 18, che ha introdotto una serie di misure a sostegno della liquidità delle imprese danneggiate dall’emergenza epidemiologica determinata dal diffondersi del COVID- 19 nel nostro Paese, con una circolare del 24 marzo, l’Associazione bancaria italiana (Abi) conferma l’orientamento del governo e riconosce i professionisti e i lavoratori autonomi titolari di partita Iva tra i soggetti beneficiari alle misure previste dal decreto.

 

«I professionisti che hanno esposizioni debitorie nei confronti di banche e intermediari finanziari potranno beneficiare della moratoria sulle revoche delle aperture di credito e dei prestiti e sulla sospensione dei versamenti delle rate dei mutui e dei canoni leasing», commenta il presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella. «Si tratta di un passaggio importante per sostenere il settore professionale gravemente danneggiato dall’emergenza Coronavirus. La circolare Abi è un segnale molto forte e apre la strada alla necessità di fare squadra tra tutti gli attori economici in una fase drammatica per tutto il sistema produttivo italiano».

 

NEGLI ALLEGATI IL FAC SIMILE DELLA RICHIESTA

Allegati
ucr-000593_lettera_circolare_24marzo2020.pdf.pdf.pdf.pdf.pdf
Scarica il file