Social vetwork - Lo stress digitale in medicina veterinaria | Confprofessioni
ANMVI | 11/12/2020
Social vetwork - Lo stress digitale in medicina veterinaria

Il seminario organizzato da ANMVI

Fissato per sabato 12 dicembre 2020, in modalità digitale, il seminario "Social vetwork - Lo stress digitale in medicina veterinaria", primo incontro 2020 del Gruppo di Benessere Veterinario, coordinato da Alessandro Schianchi

 

Il seminario si propone di affrontare una tematica di grande attualità in tutti i contesti relazionali e di cura professionale, vale dire gli effetti e le criticità che la diffusione della comunicazione digitale (messaggistica, mail, App di consultazione diretta) e l’accesso e l’utilizzo delle piattaforme on-line (internet, social network) producono nella relazione tra il medico veterinario e il proprietario. Si tratta di un fenomeno ormai endemico che, accanto a nuove opportunità, costituisce anche fonte di stress per il professionista e un’interferenza che può a volte complicare la realizzazione dell’intervento.

 

L’obiettivo dell’incontro è offrire ai partecipanti un’occasione di riflessione attorno a queste problematiche, partendo da alcuni spunti offerti dalla ricerca psicologica e sviluppando un confronto attivo tra i presenti, con la presentazione e la discussione di alcuni esempi tratti dall’esperienza professionale. Verranno inoltre forniti strumenti utili e concreti per una gestione sostenibile della comunicazione e delle relazioni on-line per ridurre al minimo gli scontri, le polemiche, le inutili frizioni e tutti gli altri rischi dell’interazione digitale, spesso derivanti anche da incomprensioni e malintesi dovuti ai limiti degli strumenti.

 

Relatori della giornata saranno Claudio Gagliardini, esperto, formatore e relatore in comunicazione e marketing online, social media e digital PR, e Giancarlo Tamanza, docente di psicologia presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore (sedi di Milano e Brescia).

 

Fonte: https://www.anmvi.it/anmvi-notizie/947-lo-stress-digitale-in-medicina-veterinaria-1-03-2020.html