Test sierologici, le linee guida di Confprofessioni | Confprofessioni
15/06/2020
Test sierologici, le linee guida di Confprofessioni

Da Cadiprof un ulteriore passo in avanti verso la sicurezza negli studi professionali. Per i dipendenti iscritti alla Cassa esami sierologici e tampone gratis. Per i liberi professionisti il servizio è disponibile tramite l’app BeProf

Dopo il Protocollo sulle misure per il contrasto al Covid-19 negli ambienti di lavoro, sottoscritto lo scorso 24 aprile, e il pacchetto di interventi ad hoc predisposto dal sistema bilaterale per i titolari e i dipendenti degli studi colpiti dalla crisi, Confprofessioni compie un ulteriore passo in avanti verso la sicurezza negli studi professionali.

 

Attraverso la Cadiprof (Cassa di assistenza sanitaria degli studi professionali), la Confederazione italiana liberi professionisti amplia infatti le coperture sanitarie dei lavoratori (sussidi in caso di positività al virus e video consulto specialistico), inserendo la possibilità di svolgere gratuitamente un test sierologico quantitativo per la ricerca degli anticorpi anti Sars-CoV-2 e un tampone a seguito di test sierologico positivo.

 

In accordo con UniSalute, l’iniziativa è disponibile anche per i liberi professionisti tramite la app BeProf, per consentire una più ampia diffusione dell’indagine sul luogo di lavoro.

 

Tutte le informazioni sono disponibili nell’allegato “Linee guida per i test sierologici”.

Allegati
linee_guida_confprofessioni_protocollo_24_aprile_2020.pdf
Scarica il file