Rapporto regionale sulle libere professioni

Il Rapporto regionale offre una puntuale e meticolosa indagine sugli avvenimenti accaduti nel corso del 2020, a cominciare dai drammatici eventi della pandemia e del suo impatto sull’economia regionale e, in particolare, sulla popolazione professionale; ma è soprattutto un robusto fondamento cognitivo su cui innestare politiche sociali e del lavoro, che possono (e devono) fare perno sul mondo associativo e datoriale.

E proprio dal mondo associativo e datoriale sono emerse nel corso dello scorso anno preziose indicazioni per fronteggiare e gestire l’emergenza sanitaria ed economica innescata dalla diffusione del virus nel nostro Paese, sia a livello centrale che periferico.

Le associazioni di rappresentanza come Confprofessioni, infatti, hanno saputo reinventare il proprio ruolo, sviluppando un gioco di squadra – per certi versi inedito – con le istituzioni politiche a livello nazionale, regionale e locale, valorizzando fino in fondo la loro funzione di parte sociale.