News Welfare

Contratti a tempo determinato senza causale fino a 36 mesi

I chiarimenti del Ministero del Lavoro sulla nuova disciplina approvata dal consiglio dei ministri del 12 marzo I mezzi di informazione hanno dedicato ampio spazio alle misure previste dal piano per il lavoro messo a punto dal Governo. Alcuni commenti hanno sollevato delle perplessità sull’efficacia e la reale innovatività dei provvedimenti, relative, in particolare, alle

Caro-asilo, negli studi impatto ridotto

L’Istat denuncia una flessione degli iscritti alle scuole dell’infanzia nido. E Cadiprof copre una quota per la frequenza al nido. In aumento le domande Probabilmente è l’ennesimo effetto della grande crisi o forse siamo di fronte a un’inversione di tendenza sociale che potrebbe modificare il rapporto tra scuola, lavoro e famiglia. Comunque sia, i grandi

Via libera alle Linee guida del contratto di apprendistato professionalizzante

Simoncini, coordinatore degli assessori regionali al Lavoro: Abbiamo messo dei punti fermi su un percorso formativo che deve garantire ai giovani una effettiva formazione Dalla Conferenza Stato-Regioni via libera alle Linee guida per la disciplina del contratto di apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere. Il piano formativo prevede 120 ore per chi possiede soltanto la

Mobilita’, un altro colpo basso agli studi professionali

In un messaggio l’Inps nega i benefici contributivi per i lavoratori licenziati dagli studi. E contraddice il ministero del Lavoro L’Inps nega i benefici contributivi previsti dalla L. n. 223/1991 in capo ai lavoratori che, seppur iscritti nelle liste di mobilità, risultino essere licenziati da studi professionali. Infatti, con il messaggio n. 2761 del 21

Sanita’ integrativa, privato e pubblico vanno a braccetto

Dal check up agli accertamenti diagnostici, al via il programma sperimentale tra Cadiprof e l’Azienda ospedaliera universitaria integrata Verona Parte da Verona il primo test di prevenzione sanitaria tra privato e pubblico. Dopo il consolidamento della rete di strutture sanitarie private convenzionate (oltre 2.500 strutture su tutto il territorio nazionale), Cadiprof inaugura un nuovo ciclo

Ecco il Jobs Act

Disco verde del Consiglio dei ministri al decreto legge per il rilancio dell’occupazione e della semplificazione. Dall’apprendistato agli ammortizzatori sociali alle nuove politiche attive del lavoro Semplificazione del lavoro a termine e dell’apprendistato. Delega al governo in materia di ammortizzatori sociali e nuove politiche attive del lavoro. In una parola il Jobs Act. Il 12

Giovannini al Senato: un piano straordinario per il 2014 – 2015

Il ministro: Le politiche del lavoro devono creare le migliori condizioni, non solo normative, ma anche funzionali, per favorire l’incontro domanda/offerta "Gli interventi sul mercato del lavoro hanno iniziato a dispiegare i loro effetti". È quanto ha riferito il ministro del Lavoro Enrico Giovannini nel corso di un’audizione alla Commissione lavoro del Senato lo scorso

Fidiprof – Casse, un’alleanza possibile

La legge di stabilita’ rilancia i confidi. Nuove prospettive per i professionisti La legge di stabilità, recentemente approvata dal Parlamento, ha stanziato importanti risorse per il prossimo triennio a sostegno dei confidi: risorse destinate alla patrimonializzazione del sistema, fondamentali per consentire alle strutture di facilitare l’accesso al credito agli associati. Sorti come espressione delle associazioni

Ammortizzatori sociali, Stella al Senato: no al colpo di spugna sui professionisti

L’esclusione degli studi professionali dalla Cig in deroga e’ un’ingiustizia che rischia di mettere in difficolta’ un intero settore economico, che ha grandi potenzialita’ occupazionali “Lo schema di decreto sugli ammortizzatori sociali in deroga, che introduce una immotivata esclusione del settore studi professionali dal sistema di sostegno al reddito, ha suscitato tra i liberi professionisti

Conciliazione tempi di vita e di lavoro: al via la commissione di esperti

Il ministro Giovannini: A meta’ maggio le proposte per migliorare la normativa e promuovere le migliori pratiche per favorire l’ingresso e la permanenza delle donne nel mercato del lavoro Rimuovere gli ostacoli che impediscono una piena partecipazione delle donne al mercato del lavoro e sviluppare nuove proposte per favorire l’occupazione femminile, migliorando la conciliazione dei

Premi Inail, rinviati al 16 maggio i termini di pagamento

Lo annunciano i ministeri del Lavoro e dell’Economia. Per le imprese un risparmio di 1 miliardo di euro Rinviati al 16 maggio 2014 i termini di pagamento dell’Inail. Lo hanno annunciato il ministero del Lavoro e il ministero dell’Economia con un comunicato congiunto il 22 gennaio scorso, sottolineando che a partire dal 2014 le imprese

Ammortizzatori sociali in deroga, stop alle discriminazioni

Martedi’ 4 febbraio la conferenza stampa di Confprofessioni, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil per sensibilizzare sulle problematiche occupazionali nel settore delle libere professioni Martedì 4 febbraio 2014, alle ore 11.30, presso il Centro Congressi Capranichetta, Piazza Montecitorio 131 a Roma, Confprofessioni, la Confederazione italiana dei liberi professionisti, e le organizzazioni sindacali di Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil

Stop alle discriminazioni: Pari dignita’ per gli studi professionali

Conferenza stampa di Confprofessioni e sindacati contro lo schema di decreto sugli ammortizzatori sociali. Partecipa con un tweet Si terrà domani, martedì 4 febbraio alle ore 11.30, presso il centro Congressi Capranichetta di Roma (Piazza Montecitorio 131), la conferenza stampa indetta da Confprofessioni e dalle organizzazioni sindacali di settore Filcams-Cgil, Fisascat_Cisl e Uiltucs-Uil, per manifestare

Cig in deroga, una battaglia di civilta’

Si e’ tenuta ieri la conferenza stampa di Confprofessioni e delle organizzazioni sindacali di settore. Stella: Il governo riveda le proprie posizioni Martedì 4 febbraio, ore 11.30, in piazza Montecitorio a Roma datori di lavoro-professionisti e dipendenti degli studi professionali, per la prima volta insieme, hanno unito le forze per dire “Stop alle discriminazioni”. Ma

Emergenza occupazione, accolte le proposte di Confprofessioni

Presentato a Roma alla presenza del presidente della Camera, Laura Boldrini, il documento finale dell’indagine conoscitiva sulle misure per fronteggiare l’emergenza occupazionale Presso la Sala Aldo Moro di Palazzo Montecitorio, il 4 febbraio scorso è stato presentato il documento conclusivo dell’indagine conoscitiva della Commissione Lavoro della Camera sulle “Misure per fronteggiare l’emergenza occupazionale, con particolare

Ccnl studi, il rinnovo scommette sul welfare

Le dichiarazioni del presidente Stella al quotidiano ItaliaOggi. Piu’ spazio alla contrattazione di secondo livello “Gli studi professionali sono in evidente difficoltà, in sede di rinnovo del Ccnl dovremo trovare delle modalità per non andare a intaccare la parte economica, puntando allo stesso tempo su interventi di potenziamento del welfare, dall’assistenza sanitaria alla formazione continua”.

Ammortizzatori senza equita’ sociale

Il presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella, ha scritto una lettera al ministro Enrico Giovannini in merito al nuovo decreto sugli ammortizzatori sociali. Illustre Signor Ministro, Lo schema di Decreto, predisposto dal Ministero del Lavoro di concerto con il Ministero dell’Economia in materia di ammortizzatori sociali in deroga, suscita tra i liberi professionisti italiani un profondo

Ammortizzatori sociali, negli studi professionali 6 mila lavoratori a rischio disoccupazione nel 2014

Ripartono le trattative per il rinnovo del Ccnl studi professionali. Confprofessioni esprime preoccupazioni sul provvedimento del ministero del Lavoro che esclude dalla Cig in deroga i professionisti Il prossimo anno oltre 6 mila dipendenti degli studi professionali rischiano di perdere il posto di lavoro. Si sono aperte ieri, con una sgradita sorpresa, le trattative per

Formazione, siglato il protocollo tra Ancl e Fondoprofessioni

Con il Conto AFA i consulenti del lavoro diventano protagonisti della formazione. L’intesa e’ stata presentata al Consiglio nazionale del Sindacato Il recentissimo protocollo d’intesa fra Ancl e Fondoprofessioni, per promuovere la formazione sia dei dipendenti degli studi professionali sia di quelli delle aziende seguite dai consulenti del lavoro, è stato il fulcro del Consiglio

Regioni, no alla lotteria della Cassa in deroga

La Conferenza delle Regioni boccia il decreto sui nuovi criteri per gli ammortizzatori sociali. Colpiti gli studi professionali e i soggetti piu’ deboli del mercato del lavoro Secco no delle Regioni al decreto che fissa nuovi criteri per gli ammortizzatori sociali in deroga per il 2014. Il parere delle Regioni è stato approvato il 19

Politiche di coesione, via libera al pacchetto 2014-2020

Il Consiglio dell’Unione europea ha approvato un pacchetto di misure per promuovere lo sviluppo regionale. All’Italia destinati 29 miliardi di euro Un terzo del bilancio europeo per ridurre le disparità tra le varie regioni europee. Ammonta infatti a 325 miliardi di euro il budget destinato alle politiche di coesione per il periodo 2014-2020, approvato lo