News Economia e fisco

Fatturazione elettronica, si parte

Dal 6 giugno le amministrazioni dello Stato, agenzie fiscali ed enti previdenziali potranno accettarefatture solo in formato elettronico. Come funziona la procedura Scatta la fatturazione elettronica. Dal 6 giugno 2014, ministeri, agenzie ed enti di previdenza (tra cui le casse professionali) non potranno più accettare fatture cartacee, ma solo in formato elettronico. Allo stesso tempo,

Rimborsi 730, i chiarimenti delle Entrate

Controlli preventivi sui crediti superiori a 4 mila euro se presenti familiari a carico o eccedenze dell’anno prevedente. Coinvolto lo 0,5% dei contribuenti In relazione alle notizie diffuse da alcuni organi di stampa si precisa che “Solo una parte dei rimborsi del modello 730 superiori a 4mila euro sarà sottoposta a controllo preventivo da parte

Studi settore, crescono i contribuenti ma calano i redditi

Le statistiche diffuse dal Dipartimento delle Finanze indicano un netto balzo dei professionisti tra i contribuenti. Redditi medi elevati, ma in forte contrazione per tutte le attività. Aumenta la platea dei contribuenti (grazie ai professionisti), ma cala il reddito totale dichiarato.  È uno dei dati principali che si evince dalle statistiche sugli studi di settore

Studi di settore, pronti i modelli definitivi

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato i 205 modelli per la comunicazione dei dati rilevanti per l’applicazione degli studi di settore 2013, parte integrante di Unico 2014. Via libera definitivo ai 205 modelli per la comunicazione dei dati rilevanti per l’applicazione degli studi di settore 2013, parte integrante del modello Unico 2014. Lo ha reso noto

Tempi certi per i rimborsi 730

Una risoluzione della Commissione Finanze della Camera impegna il Governo ridurre a sei mesi i rimborsi fiscali sopra i 4 mila euro. Tempi certi per i rimborsi fiscali sopra i 4 mila euro. Nella seduta dl 14 maggio scorso, la Commissione Finanze della Camera ha approvato all’unanimità la risoluzione 7-00282 presentata da Francesco Ribaudo che

Pillole fiscali

Circolari, note, sentenze e massime in materia tributaria. La nuova rubrica dedicata alla fiscalità del professionista a cura di Lelio Cacciapaglia e Maurizio Tozzi. Non è soggetto a Irap il professionista che eroga compensi modesti ai propri praticanti Cassazione, ordinanza n. 6418 del 19 marzo 2014 Non paga l’Irap il professionista che svolge la sua

Accesso al credito

È forse il punto più cruciale del “Piano d’azione Tajani”. In un contesto economico recessivo caratterizzato da un’asfissiante stretta creditizia, l’accesso al credito rappresenta forse la madre di tutte le sfide per i professionisti. Sappiamo come la valutazione del merito di credito effettuata dalle banche nella concessione di finanziamenti penalizza pesantemente i professionisti. I loro

Riduzione del carico normativo: regole più chiare e semplici.

Il Piano d’azione per l’imprenditorialità 2020 stabilisce che “gli oneri burocratici dovrebbero essere eliminati o ridotti dove possibile per tutte le imprese e in particolare per le micro-imprese Il Piano d’azione per l’imprenditorialità 2020 stabilisce che “gli oneri burocratici dovrebbero essere eliminati o ridotti dove possibile per tutte le imprese e in particolare per le

Bonus Irpef, arriva il codice tributo

Con la circolare 48/E, l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice per il recupero delle somme erogate da parte dei sostituti d’imposta Arriva il codice tributo per il recupero del bonus Irpef. Con la risoluzione n. 48/E del 7 maggio 2014, l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo “1655” denominato “Recupero da parte dei

Arriva la nuova tessera professionale

Le novità sulla revisione della direttiva qualifiche illustrate alla Conferenza di Bruxelles. Ecco come sarà la European professional card Nella giornata europea delle professioni, la Direttiva sulle qualifiche non poteva rimanere nell’ombra. Dopo il via libera alla revisione del dicembre scorso, la direttiva ha subito qualche ritocco che però non né ha stravolto i contenuti

Fisco, a febbraio entrate in altalena

Il Rapporto sulle Entrate tributarie e contributive di gennaio – febbraio 2014 – Aumentano quelle tributarie, calano quelle contributive. Nei primi due mesi dell’anno -2,1%. Le entrate tributarie e contributive nel periodo gennaio-febbraio 2014 mostrano, nel complesso, una contrazione pari a circa 2.150 milioni di euro (-2,1%) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente.  Il dato emerge

Partite Iva, 60 mila aperture a febbraio

I dati dell’Osservatorio del Mef indicano una sostanziale stabilità. Attività professionali + 16% A febbraio 2014 sono state aperte 50.915 nuove partite Iva, in  confronto al corrispondente mese dell’anno precedente si registra una sostanziale stabilità (-0,7%). La distribuzione per natura giuridica evidenzia che la quota relativa alle persone fisiche nelle nuove aperture si attesta al

Studi di settore, via libera ai correttivi anticrisi 2013

Parere positivo della Commissione di esperti, che ha valutato il differente peso della crisi economica nei vari settori e diverse regioni. Il 70% dei contribuenti in regola Anche nel 2013 gli studi di settore terranno conto della particolare congiuntura che ha interessato le attività economiche nel corso dell’anno. Il via libera ai correttivi anticrisi è

Visure catastali e ipotecarie a portata di click

L’agenzia delle Entrate apre la banca dati alla consultazione gratuita, attraverso i canali Entratel e Fisconline. Invio telematico degli atti alle Conservatorie dei registri immobiliari Dal 31 marzo scorso i contribuenti possono conoscere tutte le informazioni sui propri immobili tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate. Attraverso i canali Entratel e Fisconline è possibile ora

Giù il contenzioso tributario nel 2013

I dati diffusi dal dipartimento delle Finanze registrano una flessione del 3% sul 2012. Contenzioso tributario in calo nel 2013. Secondo una nota diffusa dal Dipartimento delle Finanze i ricorsi pervenuti alle Commissioni Tributarie sono stati 256.814, con una flessione del 3% (pari a 7.937 ricorsi in meno) rispetto all’anno precedente. Sono state definite 307.059

Fisco, nel 2012 redito medio 19.750 euro. Calano i redditi da attivita’ professionali

Il Dipartimento delle Finanze ha pubblicato le statistiche sulle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche (Irpef) relative all’anno d’imposta 2012 Il reddito complessivo totale dichiarato è pari a 800 miliardi di euro mentre il reddito medio e’ pari a 19.750 euro (+0,5% rispetto all’anno precedente). E’ quanto emerge dalle statistiche sulle dichiarazioni dei redditi delle

Spesometro 2014: definite le scadenze

Pronti il software e il modello per comunicare le operazioni effettuate nel 2012 e rilevanti ai fini Iva Si avvicinano le scadenze dello Spesometro, le date in cui devono essere comunicate all’Agenzia delle Entrate tutte le operazioni effettuate nel 2013 e rilevanti ai fini Iva – 10 aprile 2014: tutte le attività professionali che effettuano

Niente bollo per i ticket sanitari

I chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate: esenti anche le ricevute sopra i 77,47 euro Nessuna imposta di bollo per chi usufruisce delle prestazioni ambulatoriali erogate nell’ambito del Servizio sanitario nazionale, anche se l’importo del ticket supera i 77,47 euro. È questo il chiarimento fornito dall’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 9/E pubblicata il 15 gennaio scorso. Come precisato

Anche il libero professionista puo’ dedurre il leasing immobiliare

La Legge di Stabilita’ 2014 riapre la deducibilita’ per il lavoro autonomo. Dal primo gennaio la deducibilita’ e’ ammessa per un periodo non inferiore a 12 anni Ripristinata per i professionisti la deducibilità dei canoni di leasing, beneficio fino ad ora negato dal legislatore e nelle più recenti circolari dell’Agenzia delle Entrate. Dal 1° gennaio

Azienda 3.0 tra creativita e innovazione

L’azienda 3.0 è una realtà lavorativa la cui struttura rispecchia una mentalità organizzativa e tecnologica aperta capace di guardare sempre al futuro per scegliere nuove tecnologie, strumenti e metodi atti a migliorare l’ambiente lavorativo e raggiung di Stefano Dindo L’azienda 3.0 è una realtà lavorativa la cui struttura rispecchia una mentalità organizzativa e tecnologica aperta