Al via il Fondo di transizione equo | Confprofessioni

Al via il Fondo di transizione equo

08/07/2020

Obiettivo: ridurre i ridurre i costi socio-economici per le comunità meno preparate ad affrontare le sfide del passaggio all’energia verde

Gli ambasciatori dell'UE hanno approvato la posizione parziale del Consiglio per i negoziati con il Parlamento europeo sulla creazione di un Fondo di transizione equo. L'obiettivo del fondo è quello di ridurre i costi socio-economici per quelle comunità che sono meno attrezzate per affrontare le sfide della transizione verde. La posizione del Consiglio è parziale in quanto le risorse finanziarie e le disposizioni di bilancio sono escluse dal mandato di negoziazione e non fanno ancora parte della posizione del Consiglio. L'importo definitivo del fondo sarà deciso al momento dell'adozione del bilancio a lungo termine dell'UE per il periodo 2021-2027.

Il campo di applicazione del fondo, come approvato nella posizione del Consiglio, comprende anche gli investimenti nelle PMI e nelle start-up, la ricerca e l'innovazione, il trasferimento di tecnologie avanzate, l'energia verde a prezzi accessibili e la decarbonizzazione del trasporto locale.

 

Maggiori informazioni

 

Leggi il testo del mandato parziale qui.