Alternanza scuola-lavoro: protocollo d’intesa tra Confprofessioni e Scuola | Confprofessioni
Puglia | 15/10/2018
Alternanza scuola-lavoro: protocollo d’intesa tra Confprofessioni e Scuola

Il progetto promuove la collaborazione tra il sistema istruzione e formazione e il sistema delle imprese per offrire agli studenti opportunità formative di alto profilo

Alternanza scuola-lavoro. Questa mattina, durante la conferenza stampa, è stato siglato il Protocollo d’Intesa tra Confprofessioni Puglia e l’Ufficio Scolastico della regione Puglia.

 

Il presidente di Confprofessioni Puglia, Roberto Maffei, e il direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, Anna Cammalleri, hanno illustrato il progetto di alternanza scuola-lavoro che intende promuovere la collaborazione e il raccordo tra il sistema di istruzione e formazione e il sistema delle imprese, per offrire agli studenti opportunità formative di alto e qualificato profilo per l'acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro. L’USR Puglia promuove il tema dell'alternanza scuola-lavoro quale metodologia didattica utile a realizzare un organico raccordo tre le istituzioni scolastiche e formative, il mondo del lavoro e la società civile.

 

Confprofessioni Puglia, delegazione regionale del principale organismo di rappresentanza dei Liberi Professionisti, riunisce 20 sigle associative di settore: Economia e Lavoro (Dottori commercialisti ed Esperti contabili, Consulenti del lavoro, Revisori contabili) Diritto e Giustizia (Avvocati, Notai) Ambiente e Territorio (Ingegneri, Architetti, Dottori Agronomi, Geologi, Tecnici) Sanità e Salute (Medici di medicina generale, Dentisti, Veterinari, Psicologi, Pediatri) V Area (Professionisti e Artisti, Archeologi), sostiene iniziative finalizzate alla promozione delle attività intellettuali, anche per assicurare alla collettività prestazioni professionali sempre più affidabili e qualitativamente elevate, accompagnando i giovani nel loro iter formativo e professionale.