Cassa Integrazione, c'è l'ok per i professionisti calabresi | Confprofessioni
Calabria | 25/03/2020
Cassa Integrazione, c'è l'ok per i professionisti calabresi

Avvocati, commercialisti e ingegneri, ma non solo: c'è un intero comparto che rischia la paralisi a causa del Covid-19

Anche i liberi professionisti calabresi potranno accedere alla Cassa integrazione in deroga (Cig). Ad annunciarlo è ConfProfessioni, rappresentata in Calabria dalla dottoressa Vilma Iaria, che evidenzia il grande successo ottenuto per la categoria nel varo dell'Accordo Quadro siglato con neo-assessore al Lavoro della Regione Calabria, Fausto Orsomarso.

Questo intervento di sostegno per i liberi professionisti si inquadra nell'ampio scenario previsto dal decreto "Cura Italia" per fronteggiare la crisi sanitaria-economica che sta attraversando il Paese in seguito alla diffusione epidemiologica da Covid-19. 

 

Nello specifico, ConfProfessioni ha ottenuto che gli ammortizzatori sociali siano concessi a tutti i liberi professionisti calabresi per l'intera durata della sospensione dell'attività lavorativa (per un periodo non superiore a nove settimane); inoltre la Cig garantisce la contribuzione figurativa e i relativi oneri accessori.

«Un'attenzione ai liberi professionisti che non può passare inosservata - afferma Iaria - per questo ringrazio l'assessore al Lavoro della Regione Calabria, Orsomarso, che ha dimostrato acume e sensibilità in questa fase così delicata per l'economia del nostro Paese». ConfProfessioni è la principale organizzazione di rappresentanza dei liberi professionisti in Italia. Fondata nel 1966 rappresenta e tutela gli interessi generali della categoria nel rapporto con le controparti negoziali e con le istituzioni politiche comunitarie nazionali e territoriali a tutti i livelli.

Riconosciuta parte sociale nel 2001, l’azione della Confederazione mira alla qualificazione e alla promozione delle attività intellettuali nel contesto economico e sociale, proponendosi come fattore strategico per lo sviluppo e il benessere del paese e contribuendo, assieme alle istituzioni politiche e alle altre forze sociali, alla crescita culturale ed economica della società.

 

Sul principio della libera adesione, riunisce 21 sigle associative di settore: Economia e Lavoro (Dottori commercialisti ed Esperti contabili, Consulenti del lavoro, Revisori contabili); Diritto e Giustizia (Avvocati, Notai); Ambiente e Territorio (Ingegneri, Architetti, Dottori Agronomi, Geologi, Tecnici); Sanità e Salute (Medici di medicina generale, Dentisti, Veterinari, Psicologi, Pediatri); V Area (Professionisti e Artisti, Archeologi, Restauratori)

Firmataria del CCNL dei dipendenti degli Studi Professionali, è stata chiamata a far parte del Cnel nel 2010. Oggi Confprofessioni raggruppa un sistema produttivo composto da oltre 1 milione e mezzo di liberi professionisti per un comparto di 4 milioni di operatori che formano il 12,5 % del Pil nazionale.

Tornando alla stretta attualità, si segnala che per la concessione della Cassa Integrazione in deroga occorre presentare il modello, redatto dalla Regione Calabria, attraverso una casella di posta elettronica certificata da indirizzare a [email protected]; le domande saranno esaminate entro 15 giorni lavorativi e l'indennizzo sarà erogato direttamente dall'Inps.

Allegati
accordo_quadro_cig_in_deroga_calabria.pdf
Scarica il file