Covid-19, al via la cig in deroga per gli studi professionali | Confprofessioni
Basilicata | 07/04/2020
Covid-19, al via la cig in deroga per gli studi professionali

La Regione Basilicata e le parti sociali hanno sottoscritto l’accordo quadro che disciplina l’accesso per i datori di lavoro del settore privato. Confprofessioni Basilicata tra i firmatari

Al via la cassa integrazione in deroga in Basilicata. Al fine di ridurre i gravi effetti economici provocati dalla pandemia da Covid-19, la Regione e le parti sociali, tra cui Confprofessioni Basilicata, hanno infatti sottoscritto l’accordo che disciplina l’accesso alla cigd per i datori di lavoro del settore privato, comprese le associazioni di categoria e i liberi professionisti ordinistici.

 

L’intesa prevede possano presentare domanda i datori di lavoro che non hanno accesso alle tutele previste dalle vigenti disposizioni in materia di sospensione o riduzione di orario, in costanza di rapporto di lavoro. Restano pertanto esclusi coloro che fruiscono degli ammortizzatori di cui al Decreto Legge 148/2015 CIGO-CIGS- FIS –FONDI DI SOLIDARIETA’ BILATERALE.

 

I lavoratori beneficiari del trattamento (operati, impiegati e quadri) devono essere in forza alla data del 23 febbraio 2020.

 

È possibile inoltrare la domanda accedendo al sistema informativo della Regione Basilicata disponibile sul sito www.lavoro.basilicata.it.

 

L'accordo è disponibile negli allegati.

Allegati
basilicata_accordo_quadro_cig_in_deroga.pdf
Scarica il file