La Commissione Europea premia le “Women in Energy” | Confprofessioni
28/02/2020
La Commissione Europea premia le “Women in Energy”

Nell’ambito dell’EUSEW, un riconoscimento alle donne che stanno contribuendo ad un'Europa ecosostenibile. Candidature entro il 3 marzo 2020

La Commissione Europea nel contesto della Settimana Europea dell'Energia Sostenibile (EUSEW) - il più grande evento dedicato alle energie rinnovabili e all'uso efficiente dell'energia in Europa - ha lanciato l’invito a presentare la propria candidatura alle donne che si sono distinte nel settore dell'energia.

 

L’obiettivo è quello di riconoscere le donne che stanno contribuendo ad un'Europa ecosostenibile dal punto di vista climatico entro il 2050. Per tale motivo la categoria “Women in Energy” sarà divisa in tre sezioni:

Coinvolgimento: riconoscere le attività con un alto potenziale di accettazione sociale, che ispirano e motivano i cittadini a cambiare le loro abitudini di consumo energetico.

Innovazione: riconoscere le attività finanziate dall'UE che mostrano una via originale e innovativa per la transizione verso l'energia sostenibile.

Giovani: Riconosce le attività di rilievo svolte da giovani donne (sotto i 30 anni).

 

La valutazione delle candidature si baserà su due criteri: l'impatto significativo e il contributo positivo agli obiettivi europei in materia di energia e clima ed il potenziale del candidato per ispirare un ulteriore cambiamento.  La valutazione avrà un punteggio massimo di dieci punti ciascuno.

La candidatura deve essere presentata entro il 3 marzo 2020. La cerimonia di premiazione si terrà a Bruxelles il prossimo 23 giugno.

È possibile scaricare le linee guida e i requisiti QUI.

 

Maggiori Informazioni