FSE+: un nuovo Fondo Sociale Europeo | Confprofessioni
11/06/2021
FSE+: un nuovo Fondo Sociale Europeo

Misure più forti contro la lotta alla povertà per una maggior inclusione sociale

Lo scorso 8 giugno il Parlamento ha approvato una serie di misure per far fronte alla disoccupazione giovanile e alla povertà in Europa, inasprite dalla crisi pandemica, con il nuovo Fondo Sociale Europeo plus.

 

 

Con un budget da 88 miliardi di euro per il periodo 2021-2027, gli investimenti si concentreranno su:

  • Educazione, formazione e apprendimento continuo;
  • Efficienza del mercato del lavoro e uguale accesso all’occupazione di qualità;
  • Inclusione sociale e lotta alla povertà.

 

 

Il precedente Fondo Sociale Europeo già si occupava di investire nelle persone, di migliorare le opportunità di lavoro e di aumentare gli standard di vita di lavoratori, aziende e persone economicamente svantaggiate ma l’FSE+ porrà maggior attenzione alle necessità di bambini e giovani. Sono stati convogliati inoltre diversi programmi già attivi come, ad esempio, il Fondo di aiuti europei agli indigenti (FEAD) o il Programma europeo per l’impiego e l’innovazione sociale (EaSI), dimostrando quindi una semplificazione delle norme per un accesso ai fondi più semplice e sicuro anche in linea con le strategie per un’Europa più competitiva a livello globale per una corretta transizione verde e digitale in Europa.

 

 

Maggiori informazioni.