Imprese femminili, in Manovra un Fondo da 20 milioni | Confprofessioni
16/11/2020
Imprese femminili, in Manovra un Fondo da 20 milioni

Stando alle bozze dell'ultima Legge di Bilancio sarebbe previsto un fondo ad hoc per supportare le imprese guidate da una donna

Stando alle bozze circolate nelle ultime settimane, la Legge di Bilancio 2021 prevederebbe un "Fondo a sostegno dell'impresa femminile", finalizzato a promuovere e sostenere "l'avvio e il rafforzamento dell'imprenditoria femminile, la diffusione dei valori di imprenditorialità e lavoro tra la popolazione femminile e massimizzare il contributo, quantitativo e qualitativo, delle donne allo sviluppo economico e sociale del Paese".

 

Il IV Rapporto sull'imprenditoria femminile realizzato da Unioncamere registra un milione e 340mila imprese guidate da donne, il 22% del totale, con una crescita negli ultimi cinque anni molto più intensa rispetto a quelle a guida maschile: +2,9% contro +0,3%. Le imprese al femminile hanno però fortemente risentito della crisi Covid: "tra aprile e giugno, infatti, le iscrizioni di nuove aziende guidate da donne sono oltre 10mila in meno rispetto allo stesso trimestre del 2019. Questo calo, pari al -42,3%, è superiore a quello registrato dalle attività maschili (-35,2%). Anche per effetto di questo rallentamento delle iscrizioni, sul quale ha inciso il lockdown, a fine giugno l’universo delle imprese femminili conta quasi 5mila unità in meno rispetto allo scorso anno".